Loading...

Blog

Gli articoli di Vela Insieme

Un mare di laghi: le voci di chi ha partecipato un anno fa.

Un’esperienza ancora viva nei ricordi dei nostri ragazzi

Sta per ricominciare la nostra avventura in Lombardia. Quest’anno al lago Maggiore si aggiungerà anche il lago di Como e noi stiamo oramai curando gli ultimi dettagli. Nel frattempo facciamo un tuffo nel passato e guardiamo insieme quali erano le aspettative dei ragazzi prima di iniziare e le loro impressioni dopo l’uscita sul lago e dopo la minicrociera nelle acque dell’arcipelago toscano.

Disabilità ed integrazione

Anche quest’anno la parola d’ordine di “Un mare di laghi” è integrazione nel senso che scopo ultimo di tutto quello che facciamo è far sentire ai ragazzi che provano questa esperienza che la barriera tra normalità ed handicap è solo un atteggiamento mentale che in determinate circostanze si assottiglia fino a scomparire del tutto. E la cosa avviene reciprocamente sia da parte dei ragazzi normodotati che da parte dei disabili. Le testimonianze dei ragazzi, dei loro genitori, il conforto dei risultati dimostrati scientificamente sono la nostra benzina, la forza che ci fa andare avanti pur tra mille difficoltà.

Vela per tutti

La vela com’è noto è uno sport d’élite per gli elevati costi delle attrezzature e delle dotazioni. Ma grazie alla generosità dei nostri sponsor (che ci auguriamo in continua crescita) e, dobbiamo sottolinearlo, di istituzioni che si sono dimostrate particolarmente sensibili alla nostra causa, siamo riusciti a fare il miracolo:

rendere la vela uno sport alla portata di tutti

Ma ora vi lascio alle testimonianze dei ragazzi che hanno preso parte all’edizione dell’anno scorso di “Un mare di laghi”.

Vuoi commentare?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *