Loading...

Velaterapia: ricerca scientifica

velaterapia integrazione baraca a vela

 

Da oltre venti anni Vela Insieme è la prima realtà ad utilizzare il mare e la navigazione a vela come strumenti principali per l’integrazione tra giovani con e senza disabilità. 

La ricerca scientifica, svolta sul progetto evidenzia i miglioramenti tra i ragazzi coinvolti che scoprono, dopo un’esperienza vissuta in uno spazio ristretto, come quello

di una barca, il valore di essere parte di un team dove ognuno è importante per le proprie qualità e potenzialità.

Ogni anno vengono utilizzati temi ed attività complementari alla navigazione per  accrescere il senso di condivisione, consentendo ai giovani coinvolti di conoscere una nuova realtà. Le paure e le barriere psicologiche iniziali lasciano spazio ad un’esperienza

unica che forma i futuri cittadini in grado di diffondere i giusti valori ed il rispetto della diversità.

 

BENEFICI VELATERAPIA:

  • Integrazione e condivisione tra ragazzi disabili e non
  • Abbattimento barriere sociali e rispetto della diversità
  • Crescita dell’autonomia personale
  • Accrescimento dello spirito di gruppo
  • Acquisizione della cultura e della conoscenza del mare
  • Assunzione del senso di responsabilità
  • Valorizzazione del territorio
  • Condivisione di valori legati ad uno stile di vita semplice
velaterapia grosseto scarlino follonica

 

VELATERAPIA: UN MARE DI LAGHI

velaterapia barca a velaL’idea di “un mare di laghi” è nata nel 2014 dalla volontà della Regione Lombardia di trasferire sul proprio territorio l’esperienza di Velaterapia che l’associazione Vela Insieme porta avanti da molti anni in Toscana.

Il progetto ha avuto successo grazie al suo duplice obbiettivo: Avvicinare i giovani alla navigazione a vela, inizialmente con delle prime uscite sui laghi principali della Lombardia ( Lago Maggiore, Lago Iseo, Lago di Como e Lago Garda) per poi trasferire l’esperienza finale in mare nell’Arcipelago Toscano, attraverso una crociera di una settimana.

L’Associazione coinvolge ogni anno circa 200 giovani con e senza disabilita’ provenienti dalle varie province lombarde.

un mare di laghi

Al fine di abbattere le barriere psicologiche di un primo incontro tra giovani disabili e “normodotati”, Vela Insieme ha voluto aggiungere al progetto “un Mare di Laghi” un percorso di ARTE TERAPIA, favorendo l’integrazione e la reciproca conoscenza attraverso la realizzazione di manufatti artistici.